Blog di informazione sul mondo della tricopigmentazione e non solo

Cosa si intende per tricopigmentazione 3D

La tricopigmentazione è una particolare tecnica rivolta sia a uomini che donne allo scopo di infoltire i propri capelli e in particolare per l’infoltimento delle aree soggette a calvizie, alopecia androgenetica, alopecia areata, alopecia cicatriziale, alopecia da trazione o traumatica o come rinforzo delle aree di auto-trapianto. In ogni caso, qualunque sia la natura del problema, diventa una questione non solo estetica ma anche e soprattutto psicologica l’esigenza di coprire tali aree e la tricopigmentazione offre attualmente migliore soluzione professionale non chirurgica.
tricopigmentazione 3D

Spesso quando si parla di tale tecnica, si fa riferimento ad una ricostruzione dei capelli 3D, questo perché  la pigmentazione del cuoio capelluto crea un effetto tridimensionale nelle zone in cui i capelli sono più diradati aumentandone la densità; ciò avviene senza intervenire sulla cute in maniera invasiva, impiantando nuovi capelli e non ne viene stimolata la crescita.
L’aspetto da sottolineare riguarda appunto il fatto che con la tricopigmentazione 3D non vengono creati dei nuovi capelli da poter sentire al tatto, bensì  viene “semplicemente” realizzato un effetto realistico, con il quale si simula la presenza di capelli. Dopo aver creato, con la prima seduta, una reticolo di base nella zona interessata, costituito da puntini o micro-trattini equidistanti, saranno necessari successivi trattamenti sopra la base stessa, che nel frattempo avrà subito un leggero cambiamento cromatico. È proprio tale continuo processo di rinnovamento del trattamento ad assicurare l’effetto tridimensionale dei capelli tatuati, perchè garantisce la massimizzazione della naturalezza per il principio della doppia copertura.
tattoo capelli
Con la tricopigmentazione 3D e grazie ad una particolare tecnologia è possibile tatuare nelle aree diradate, dei puntini o dei microscopici trattini che, nell’insieme, creano, a livello tridimensionale, l’aspetto estetico di capelli rasati. La caratteristica fondamentale per la naturalezza del risultato estetico è data senz’altro dall’utilizzo di particolari inchiostri, completamente differenti da quelli usati per i classici tatuaggi decorativi. La metodica di tricopigmentazione 3D è indolore e oggi permette di rinfoltire uno scalpo completamente rasato in circa tre ore.
Uno dei vantaggi più importanti della tricopigmentazione 3D è la possibilità di ottenere diversi effetti assecondando il look che si preferisce, ad esempio si può riprodurre l’aspetto dei capelli rasati o andare ad aumentare la densità di capelli più lunghi nelle zone diradate.
Occorre infine ricordare che quando si parla di tricopigmentazione 3D non ci si riferisce ad alcun particolare metodo di tatuaggio dei capelli, bensì alla normale tecnica di tricopigmentazione che permette la creazione di un risultato tridimensionale e quindi realistico.

Scrivi un commento